Gamma valvole a sfera su ASVShop

Le valvole a sfera, economiche e versatili

In ogni impianto le valvole sono componenti fondamentali per controllare il passaggio dei fluidi. Ogni valvola è composta da un corpo dotato di un ingresso e un’uscita, che permette il passaggio del fluido, e da un otturatore, che è un’ostruzione mobile che controlla il flusso del fluido.

Come scegliere una valvola

Quando si sceglie una valvola, prima di tutto bisogna pensare all’applicazione per la quale ci serve e a quali sono le caratteristiche del liquido che ci passerà.
Potrebbe servire una valvola che possa essere semplicemente aperta o chiusa (on/off) oppure una valvola che consenta la regolazione della portata. In entrambi i casi la valvola può essere gestita manualmente oppure automatizzata.
La tipologia di otturatore determina la curva caratteristica della valvola e cioè la quantità ed il modo in cui il liquido passa attraverso la valvola.
Infine, è fondamentale sapere se il liquido che dovrà passare attraverso la valvola è pulito oppure contiene delle particelle.

I vantaggi delle valvole a sfera

Le valvole a sfera sono tra le più usate negli impianti. L’otturatore ha la forma di una sfera, nella quale è praticata un’apertura che, a valvola aperta, permette il passaggio del fluido.
Le valvole a sfera hanno il vantaggio di essere economiche e versatili e di avere una bassa perdita di carico. Il passaggio attraverso alla sfera è infatti molto simile al passaggio di una tubazione di pari diametro.

Alcune tipologie di valvole a sfera possono essere utilizzate anche con fluidi che non sono perfettamente puliti, ma presentano delle piccole quantità di residui.

Le valvole a sfera possono essere automatizzate facilmente, utilizzando motori elettrici o attuatori pneumatici.
Nella versione manuale, le valvole a sfera sono comunque facili da manovrare, tramite maniglie o leve dimensionate in base alla forza necessaria per l’apertura.

Costruite nei materiali più vari (PP, PVC, PVDF), le valvole a sfera C200 sono disponibili in tutti i diametri, si possono integrare facilmente in qualsiasi tipi di impianto, anche già esistente, e durano a lungo. In caso di guasti è facile sostituire il pezzo rotto grazie alla presenza dei collarini, che possono essere agevolmente svitati, scongiurando il rischio di tagliare i tubi e di dover fare poi saldature.

Le valvole di regolazione della portata

Su due tipologie di valvole abbiamo sagomato la sfera con canali e fori particolari. Questa caratteristica ci permette di avere due diverse tipologie di valvole per la regolazione della portata. Sotto alle maniglie abbiamo applicato una scala graduate per semplificare la regolazione.
Le nostre valvole per la regolazione della portata sono:

C200DOS versione dosaggio, in diametri piccoli, permette di regolare su una scala di 180 gradi anche piccole portate
C200PROP versione proporzionale, disponibile dal d 20 al d 63, è idonea anche per portate di 50.000 l/h.

Valvole per acqua ossigenata e acido peracetico

Abbiamo creato una versione particolare della C200 creando un piccolo foro sulla sfera con lo scopo di evitare che all’interno della sfera, a valvola chiusa, possa restare “imprigionato” del prodotto.

, , ,

Comments are closed.