Come diluire l’acido solforico

By | 2020-01-07T09:25:55+01:00 Dicembre 17th, 2019|Industria Chimica, Tubi e Raccorderia|

L’acido solforico è molto corrosivo e pericoloso e viene utilizzato nell’industria per gli usi più disparati, dalla produzione di fertilizzanti al trattamento del ferro.

In base all’uso che se ne deve fare, è necessario ottenere soluzioni a concentrazioni diverse miscelandolo con acqua nelle proporzioni corrette per ottenere la giusta concentrazione della sostanza.

Le caratteristiche dell’acido solforico

Solubile in acqua e igroscopico (cattura l’umidità dell’aria), quando si scioglie in acqua l’acido solforico produce rapidamente calore, fino a raggiungere in alcuni casi il punto di ebollizione.

Il processo di diluizione dell’acido solforico deve essere fatto con particolari accorgimenti per evitare rischi per i lavoratori.

Questo è molto importante evitare il rischio di incidenti perché tra tutti gli acidi, l’acido solforico è quello che causa le bruciature più pericolose. Anche in concentrazioni non altissime, pari al 10%, può provocare gravi danni. I rischi sono legati anche all’inalazione dei vapori.

Il primo accorgimento da utilizzare per evitare schizzi di acido è effettuare la miscelazione aggiungendo l’acido all’acqua e non viceversa.

La dissipazione dell’energia in questo caso viene favorita dal volume di acqua presente. In alcuni casi per evitare che questo accada si utilizzano dei sistemi di raffreddamento.

Una volta raggiunto il grado di concentrazione desiderato, l’acido solforico viene trasferito in un serbatoio per lo stoccaggio.

I componenti adatti per la diluizione dell’acido solforico

Data la corrosività dell’acido solforico, è indispensabile utilizzare componenti in plastica, resistenti alla corrosione.

Pompe, valvole e raccordi andranno scelti nel materiale giusto, ma sarà anche fondamentale preferire prodotti di qualità e di solida costruzione per garantire la sicurezza dei lavoratori e l’efficienza dell’impianto.

Capita spesso che nella scelta dei componenti, il prezzo sia una variabile alla quale si dà molto peso. In realtà, però, bisognerebbe considerare che la scelta di un prodotto di qualità può rappresentare un vantaggio importante sul lungo periodo.

Guasti e perdite, infatti, possono determinare blocchi nella produzione e costose operazioni di manutenzione straordinaria. La scelta più vantaggiosa anche in termini economici è sicuramente quella di preferire prodotti progettati e costruiti con alti standard qualitativi.

Per sapere di più sulla diluizione dell’acido solforico leggi il nostro articolo.

Informazioni sull’autore