I fattori da considerare nella scelta di una pompa

By | 2018-11-07T09:55:08+00:00 novembre 6th, 2018|Industria Chimica|

Quando si sceglie quali pompe installare in un impianto è necessario tenere in considerazione elementi molto diversi tra loro, relativi al tipo di applicazione, al fluido che verrà alimentato e anche banalmente, alla collocazione fisica della pompa.

Scelta di una pompa: la compatibilità chimica

Quando si deve inserire una pompa in un impianto è fondamentale conoscere a quale applicazione sarà destinata, quale fluido verrà movimentato e a che temperatura.

In caso di liquidi corrosivi sarà importante anche conoscere la concentrazione dell’acido per poter scegliere un materiale resistente.

Il materiale adatto ai liquidi corrosivi è la plastica; a seconda della corrosività bisognerà scegliere un polimero diverso, partendo dal PVC per arrivare a PP o PVDF, ancora più resistenti.

Scelta di una pompa: portata e prevalenza

In relazione, invece, al lavoro che la pompa deve svolgere all’interno dell’impianto, è indispensabile definirne portata e prevalenza.

Il liquido entra dal tubo di aspirazione ed esce da un tubo di mandata. La differenza tra il livello del liquido d’aspirazione e del liquido di mandata è espressa dalla prevalenza.

La portata, che si esprime in litri al minuto o metri cubi all’ora, indica invece la quantità di fluido che passa nella sezione della pompa nell’unità di tempo.

Per aumentare la portata è possibile installare delle pompe in parallelo, che convergono nello stesso nodo.

È importante però ricordare che, se usare due pompe uguali in parallelo permette di aumentare la portata, non porta però ad avere una portata doppia perché si verifica anche un aumento della prevalenza.

I fattori ambientali

Bisogna, infine, considerare se la pompa sarà collocata all’interno o all’esterno, per sceglierla in modo che resista agli agenti atmosferici. Se nell’ambiente di lavoro ci sono liquidi esplosivi, la pompa deve essere dotata di certificazione Atex.

Un tema importante da considerare, anche per garantire il benessere dei lavoratori, è la bassa rumorosità della pompa. La pompa ETLB-S di ASV Stubbe, per esempio, è particolarmente silenziosa: la sua rumorosità è paragonabile a quella di una normale conversazione.

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLE POMPE IN PLASTICA

 

Informazioni sull’autore