Misuratori di livello nei serbatoi

Nelle industrie, i serbatoi sono componenti fondamentali per stoccare, trasportare e contenere sostanze di ogni genere.

In qualsiasi applicazione è fondamentale che la quantità di liquido presente nel serbatoio venga misurata con accuratezza, attraverso strumenti di misura come sensori e misuratori di livello.

Misuratori a contrappeso e a galleggiante

Una misurazione precisa del livello di un liquido all’interno di un serbatoio è essenziale in diverse applicazioni industriali: ad esempio, nelle lavanderie industriali, serve per il dosaggio dei detergenti e degli additivi necessari per il lavaggio. Anche quando non è necessario dosare liquidi e soluzioni con estrema precisione, tenere sotto controllo il livello dei fluidi dentro i serbatoi è indispensabile per garantire continuità alla produzione e approvvigionamenti tempestivi.

I misuratori di livello possono essere di tipi diversi. Ci sono misuratori di livello con galleggiante, nei quali l’indicatore del livello si muove all’interno di un tubo graduato collegato al serbatoio: per il principio dei vasi comunicanti, l’altezza del liquido nel tubo di controllo è la stessa del serbatoio. Questo modello permette una lettura intuitiva e immediata dei valori.

La variante con contrappeso, invece, è, dotata di un galleggiante che, sospeso con un cavo e collegato all’indicatore, si sposta all’interno di un tubo trasparente in materiale plastico indicando il livello.

livelli a galleggiante e livelli a contrappeso

Livello a Galleggiante e Livello a Contrappeso

Proponiamo misuratori di livello con galleggiante e a contrappeso adatti anche ai liquidi più aggressivi e corrosivi. Facili da assemblare, possono essere dotati di un contatto elettrico BSS (switch bistabile) che deve essere collocato in corrispondenza del livello critico. Montato sui tubi tramite semplici fascette, quando il galleggiante o il contrappeso gli passano di fianco, il contatto si attiva (o si disattiva) per indicare che è stata raggiunta la soglia prefissata e invia un segnale on/off che permette di intervenire prontamente.

Sicurezza e produttività garantite coi misuratori di livello

La misurazione del livello permette di evitare i problemi generati dagli errori umani, da difficoltà della pianificazione e da malintesi di vario genere.

Se il liquido all’interno di un serbatoio scende sotto il livello di guardia senza che ci si renda conto di questo, si possono verificare delle interruzioni della produzione per mancanza di prodotto o addirittura guasti all’impianto, come il danneggiamento della pompa aspirante, che si trova a lavorare a secco; in caso contrario, se il liquido è troppo, il contenuto si può riversare all’esterno, con tutte le conseguenze del caso.

Informazioni sull’autore