Valvole per il trattamento dell’aria nell’industria

By | 2019-09-04T09:02:49+00:00 settembre 4th, 2019|Industria Chimica|

Come valvole per il trattamento dell’aria nell’industria vengono spesso usate valvole a farfalla che consentono la regolazione del gas in entrata negli scrubber dove avviene la depurazione.

Spesso caratterizzate da diametri elevati, queste valvole regolano il flusso dell’aria tramite un otturatore a disco che ruota chiudendo o aprendo il passaggio.

Quali valvole scegliere per gli scrubber

Fumi, odori e polveri si sviluppano nella maggior parte dei processi industriali.

Nel corso dei processi di decapaggio, per esempio, si possono sviluppare fumi di acido cloridrico estremamente tossici. In altri casi si producono sostanze fortemente maleodoranti che non possono essere liberate in atmosfera.

I vapori tossici e maleodoranti devono essere trattati per abbattere le sostanze inquinanti in modo da garantire la salute dei lavoratori e il rispetto dell’ambiente.

Il trattamento dei fumi avviene all’interno di torri di lavaggio o scrubber; una tubazione porta il gas da trattare all’interno della torre di lavaggio, una colonna nella quale un liquido pulente entra a contatto con i gas in movimento verso l’altro e fa precipitare verso il basso le sostanze da eliminare.

I fumi depurati, dopo essere passati attraverso un ulteriore filtro, sono liberati nell’atmosfera; il sedimento che precipita, carico di inquinanti, si aggiunge invece ai fanghi da smaltire.

Le valvole a farfalla servono per regolare il flusso dell’aria in ingresso nello scrubber.

Valvole a farfalla per areazione a tenuta stagna

Le valvole a farfalla DK 100 di ASV Stubbe sono particolarmente adatte all’utilizzo con i gas e rispetto a prodotti analoghi offrono interessanti vantaggi: sono fabbricate a mano e garantiscono una tenuta a chiusura stagna grazie alla sede che blocca l’otturatore mantenendo chiusa la valvola.

valvole diametri grandi in plastica

 

Realizzate in PVC, PP; PE e PVDF, resistono a vapori corrosivi e ad alte temperature (fino a 110°C per il PVDF) e grazie alla loro struttura semplice hanno volumi e peso ridotti al minimo, cosa che semplifica il trasporto, l’installazione e la manutenzione, in particolare nel caso delle valvole di diametri grandi.

Le valvole per il trattamento dell’aria DK 100 sono disponibili anche in diametri elevati (fino a 2000); la variante con diametro da 400 pesa soltanto 11 kg, contro i 25 kg di un modello analogo.

Informazioni sull’autore